martedì 18 gennaio 2011

TRUCCO MINERALE AUTOPRODOTTO

A me diverte molto truccarmi. Mischiare i colori e vedere "che effetto fà". Personalmente la trovo quasi una forma d'arte.... Chiaramente poi (secondo me) l'importante e non diventarne schiave. Insomma, se un giorno usciamo senza trucco non è la fine del mondo.
Il trucco minerale secondo me è fantastico... Non contiene schifezze, dura a lungo e si rimuove facilmente . Però costicchia. Allora tempo fà (ormai più di un anno) ho ordinato on-line  alcune miche e alcuni ossidi (ingredienti base nei pigmenti minerali, quardate le etichette), nel mio caso sul sito francese aromazone, e ho cominciato a mischiarli. Inizialmente sono partita dagli ombretti (miche brillanti e ossidi opachi), poi i blush, l'illuminante ... e non ho più saputo fermarmi. Con poca spesa potete crearvi tutto quello che vi serve (e anche quello che non vi serve :) ).
Insomma con i colori base potete creare bellissime sfumature; io consiglio le miche per gli ombretti perchè sono più facili da stendere e da miscelare tra loro e le terre per i blush. Per schiarire i colori io utilizzo la mica brillante o l'ossido di zinco. On line ( forum di lola, sai cosa ti spalmi) potete sbizzarrirvi nel trovare "ricette" cosmetiche anche con pochi materiali iniziali.
Assicuratevi che il sito da cui acquistate non abbia materie prime testate su animali, e se avete una o più amiche che condividono con voi la passione fate l'ordine insieme risparmierete su spese di spedizione e prodotti (le quantità rispetto ai trucchi minerali a cui siamo abituate sono molto abbondanti).
Come contenitori potete utilizzare vecchie jar (o anche acquistarle) . Io ho trovato piccoli contenitori (tipo per acquarelli) e son perfetti.

Nessun commento:

Posta un commento