domenica 29 maggio 2011

ADDIO SKUNK

Ieri sera  il mio piccolo amico è morto tra le mie mani, ha cominciato a boccheggiare e non c'è stato nemmeno il tempo di pensare al da farsi. Spero non abbia sofferto troppo povera stella. E' davvero difficile superare questi momenti non faccio altro che pensare a cosa avrei potuto fare (o non fare) per evitarlo, a cosa ho sbagliato.
ll vuoto che ha lasciato in tutti noi è enorme ...
In questi ultimi tempi tante (troppe) bestioline se ne sono andate ... E il sospetto che ci sia dietro una lacuna mia è sempre più forte, non sò come spiegarmi in maniera razionale tutto questo.

Addio "terrorista" (com'eri noto) cerca di perdonarmi se ho sbagliato qualcosa ... Ma ho fatto del mio meglio mettendocela tutta ... Da dove sei ora veglia sul tuo fratellino in modo che non si abatta troppo per la tua scomparsa.

4 commenti:

  1. Ohh, povera, mi dispiace, perdere i nostri amici fa sempre male. Ti capisco.
    Un abbraccio Veggie

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace tanto per il tuo Skunk ma non te ne devi fare una colpa. A volte può succedere che prendano freddo, una corrente d'aria per esempio, o che mangino troppo senza che ce ne accorgiamo. Oppure possono avere una allergia. Davvero credo possano essere tante le cause prima di arrivare a pensare ad una tua involontaria mancanza.
    Un abbraccio,
    June

    RispondiElimina
  3. grazie davvero per le vostre parole di conforto... Non riuscire a capire mi fà stare male il doppio...

    RispondiElimina
  4. Eh, ti capisco, anche io di fronte alla morte di qualcuno dei miei amici pelosetti ho sempre reagito d'istinto chiedendomi come prima cosa se avrei potuto fare qualcosa di più o di diverso per non farlo accadere. Il senso di colpa è solo un'umana reazione che prende di fronte al vuoto dell'inspiegabilità della morte.
    Sono animaletti delicati, il mondo è troppo crudele per delle creature così fragili e piccole.

    RispondiElimina