sabato 17 dicembre 2011

"UMANO" O "BESTIALE"?

Ogni giorno che passa mi convinco che è molto meglio stare in compagni degli animali, che degli uomini.
Loro non usano viscidi sotterfugi e facciate di convenienza tra di loro. Sono puri e sinceri qualsiasi cosa facciano. E non parlo solo di cani e gatti.
Vorrei che tutti fossero vegetariani (o vegan) per non dover più vedere i camion strapieni che vanno al macello, vaschette di animali squartati nel carrello davanti a me, uomini da rambo vestiti che sparando bestemmiando contro la natura che li ha creati.
Vorrei che le persone fossero diverse, meno legate ai soldi e alle scarpe firmate. Ecco perchè io non credo avrò mai un bambino, non sopporterei l'idea che non abbia un futuro roseo.
Abbiamo molto da imparare dagli animali, non siamo noi quelli "evoluti".

7 commenti:

  1. E pensare che pure noi umani siamo animali! Eppure abbiamo perduto la bellezza e l'innocenza. Siamo diventati, unico esempio in natura, dei mostri che schiavizzano altre razze, le sfruttano e le massacrano.
    Brutta gente gli esseri umani. Un passo falso (e macabro) della scala evolutiva.

    Un saluto!

    RispondiElimina
  2. non potrei essere più d'accordo

    RispondiElimina
  3. Ciao Elisa,
    alla tua frase:
    "ecco perchè io non credo avrò mai un bambino, non sopporterei l'idea che non abbia un futuro roseo"
    rispondo che sono proprio le persone con i tuoi princìpi che dovrebbero mettere al mondo altre creature capaci di contrastare le brutture che una parte di umanità mette in atto. Una lotta individuale rafforzata dell'amore per la Natura. I bambini ti aiutano a sperare e a darti una grande forza! Un caro saluto da Patty

    RispondiElimina
  4. Forse un giorno cambierò idea .. non posso escluderlo. Ma per ora l'idea di mettere al mondo un bambino non mi piace ... non mi piace l'idea di condannarlo a vedere quello che vedo io ... Non posso trincerarlo in un mondo rosa, un mondo che esiste si e no dentro le mura domestiche e in pochi altri posti.
    Questo naturalmente è il mio umile pensiero, non condanno le mamme (mancherebbe altro) ... Se altre donne pensano sia giusto e sperano in un futuro migliore, fanno a bene a continuare per la propria strada

    RispondiElimina
  5. Il futuro sono i bambini, che cresceranno e avranno il potere nelle loro mani...così come noi lo abbiamo ora nelle nostre... Dobbiamo crederci e cercare di cambiare le cose ogni giorno e insegnarlo ai nostri figli che lo insegneranno ai loro figli... è l'unica speranza che abbiamo perchè il mondo possa cambiare!!!! ;-)

    RispondiElimina