giovedì 19 gennaio 2012

DETERGENTI PER IL CORPO AUTOPRODOTTI

Sono mesi che uso questi prodotti, e non finirò mai di ringraziare Edera per le sue ricettine !

Ve li propongo, se vi fossero sfuggiti :D



Farina detergente alle spezie 

- farina di grano saraceno (per un bel effetto scrub)
- Farina d'avena (più delicata)
- spezie polverizzate (io ho messo : cannella., cardamomo, chiodi di garofano, pepe nero, bacche di ginepro)

Frullo le spezie e le unisco alle farine ben mescolando :) tutto qui. Non ho dosi perchè aggiungo spezie sino a che la polvere ottenuta non sia profumatissima. Per le farine di solito faccio 70% saraceno e 30% d'avena (o amido di riso o qualunque farina non "granulosa"). Lo conservo in un boccettone da detergente al quale ho allargato il buco di uscita con il trapano poichè altrimenti la polvere fà fatica a passare. 
Io lo uso per la doccia, alternandolo con la saponetta... è molto delicato e alla mattina è davvero energizzante !

Sapone liquido (ricetta originale di Edera)

-125 gr di sapone
- 600 ml d'acqua ( o magari un infuso)
- 4 cucchiai di farina di riso
- fragranza (opzionalissima)

Porto a bollore l'acqua con in panetto di sapone grattugiato, frullo di tanto in tanto con il frullatore ad immersione, aggiungo la farina e frullo un altro pochino assicurandomi che non rimangano grumi. 
Volendo potete aggiungere una fragranza (anche quelle per dolci se le avete in casa). Io ho aggiunto 2 cucchiai di acqua di rose.
Ho misurato il ph ed è molto basico (come si poteva ben immaginare), non ho ritenuto doveroso correggerlo e portarlo a 5.5 . Lo uso per le mani e per l'igiene intima e non mi ha mai dato problemi, immagino per il fatto che è un prodotto a risciacquo che rimane comunque molto delicato.
Avevo il dubbio che aggiungendo così tanta acqua formasse muffe, ma versandolo poi in un barattolo trasparente (avendo così il modo di visionare) ho notato che durante l'utilizzo (circa 2 mesi) è rimasto perfetto.
Fate questa ricetta con un sapone autoprodotto, perchè se la fate con uno "industriale" (come ho fatto io la prima volta) vi ci vorrà molta molta più acqua perchè raffreddandosi forma una mega saponetta.

4 commenti:

  1. Iper interessante ^_^ grazie!
    Proprio in questi giorni pensavo a trucchi per risparmiare in prodotti per il corpo e questa rientra tra le idee valide da tenere in considerazione :)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per la citazione tesoro! Se volete,potete aggiungere al detergente liquido due cucchiai di olio dioliva, o di riso: servono a rendere il sapone più cremoso...poi farò un post con la ricetta definitiva :)

    RispondiElimina
  3. proprio quello che mi ci voleva!
    sono stufa di usare i saponi in commercio!
    proverò presto :)

    RispondiElimina