giovedì 24 ottobre 2013

FALAFEL

Buon pomeriggio!
Oggi ritorniamo al pratico.Che non vorrei mai si dica sono una persona seria.
 Propongo una ricetta che a me piace molto (ceci + coriandolo = Elisa felice ^-^ ah ah ah).
Mi è tornata in mente un pò di sere fà a una cena, stavamo parlando con una ragazza che ha il marito palestinese ed è un mago dei Falafel. Così mi è venuta voglia di rifarli per l'ennesima volta.
Tra l'altro la ragazza in questione ha una bambina (l'ultima di tre) sveglissima, io non adoro particolarmente i bambini ... Ma lei è davvero una sagoma, troppo simpatica! (Ci ha "confessato" che quando era in cinta

della bimba era in un periodo intensamente fruttariano... Sarà un caso!?!).

Torniamo alle polpettine.

Ci servono:
- Ceci ammollati  (circa 12 ore in acqua fredda) .. IMPORTANTISSIMO AMMOLLATI MA NON COTTI
- sale, pepe
- coriandolo
- prezzemolo
- aglio, cipolla
- olio extravergine
- farina quanto basta

Prendere i ceci e frullarli, unire cipolla, prezzemolo e aglio tritati, sale, pepe, coriandolo e olio. Amalgamare bene il tutto. Coprire con la pellicola e far riposare in frigorifero. Le ricette danno da un minimo di 30 minuti a un massimo di due ore. Vedete voi.
Ora unire la farina al composto (un cucchiaio per volta) fino a che non riuscirete a compattare le polpettine. In pratica si forma una pallina e poi si appiattisce leggermente.
Ora avete due opzioni.
1) cuocere in forno. 200°C circa per mezz'ora più grill. Avendo cura poi di girarle perchè risultino croccantine da entrambi i lati. Io ho fatto così.
2) Friggere in olio di semi. Se siete impavidi e non avete "paura" di affrontare nè le calorie nè la puzza di fritto ... Beh questa è la vostra strada.
Consumarle tiepide in ogni caso ... Perchè fredde diventano dei mattoncini ^-^.

8 commenti:

  1. Buoni Ely °_° da mangiare tutti fino alla fine uno dopo l'altro non importa se non si ha acqua a disposizione e ci ingozziamo troppo!!!
    Pensa che per il Vegan Circus ne avevamo fatti qualche centinaio, forse 303? 500? Non ricordo, so solo che ero rimasta talmente storidita quel giorno :D eppure vedi...la voglia di falafel non passa mai ;)
    Colgo l'occasione per lasciarti un'invito per il mio primo contest A TUTTA ZUCCA, in palio ci sono 2 libri di Erbaviola e la giuria è super-partes. Ora, io lo so che tu sei super impegnata e non parteciperai, ma mi sembrava brutto non lasciarti l'invito dato che ci seguiamo da tanto. Spero almeno ti piaccia la zucca (particolare che non ricordo) perchè a fine contest raccoglierò tutte le ricette e magari quello ti interessa ;)
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cipollina!
      Certo che ho visto il contest!
      Non assicuro nulla ma mi piacerebbe molto partecipare... Spero mi supporti un pò di inventiva e tempo materiale .. Se partecipo voglio farlo con una ricetta un pò stranetta, un pò diversa insomma... Ora metto il neurone con le spalle al muro e vediamo che esce... :)
      Grazie mille per l'invitone ufficiale !!

      PS adoro la zucca... non potevi scegliere un contest più azzeccato

      Elimina
  2. Mmm che bontà! Così mi fai tornare la nostalgia delle vacanze. In Israele e Palestina (ho visto solo Betlemme) ho fatto il pieno di falafel e li adoro

    RispondiElimina
  3. Mmm... le amo alla follia!!

    RispondiElimina
  4. devono essere davvero buonissimi, io adoro i ceci!

    RispondiElimina
  5. ciao Elisa!
    nel nostro blog c'è una piccola sorpresa per te, passa quando vuoi ;)
    a presto Malva e Romula

    RispondiElimina
  6. Grazie fan dei falafel... ;)
    Grazie Malva e Romula... Ma non credo parteciperò più a queste catene, non le vedo adatte al mio modo di fare... non offendetevi vi prego!

    RispondiElimina
  7. Ciao Elisa! MI piace questa ricetta senza la bollire i ceci, voglio provarla presto!!

    RispondiElimina