venerdì 13 luglio 2012

FORMAGGELLE VEGETALI

Tempo fà avevo ordinato (via internet) dei formaggi vegetali da un produttore artigianale ... che dire, buinissimi .. Ma abbastanza costosetti! Ed essendo ben convinta che la base della cucina vegana è composta da frutta, verdura, cereali e legumi ... Non sono disposta a spendere molti dindini per degli extra (se non occasonalmente).
Così qualche settimana fà volevo sperimentare un budino con dell'agar agar che avevo preso per non sò quale ragione ... e casualmente ho fatto un budino che aveva la stessa consistenza di quei formaggi vegetali...
Con circa 6 euro di agar agar faccio formaggi vegetali non sò per quanti mesi ... Così ci togliamo tutti gli sfizi che vogliamo, senza nuocere a nessuno!

Occorrono:

- mezzo litro di latte di soia ( o altro latte vegetale)
- 2 cucchiaini di agar agar in polvere
- qualcosa per aromatizzare il panetto (erbe, spezie, verdure ....)

Si mette il latte sul fornello, si aggiunge il gelificante e si aspetta arrivi a bollore (continuando a mescolare). Si spegne  e si aggiungono gli ingredienti extra per insaporire le nostre formaggelle.
Metto in ciotole o bicchieri e ripongo in frigo per una notte. Sformo e voila!

Io consiglio due mix (i migliori che ho provato fino ad ora) :
- olive, cappeli, aglio,senape, sale, pepe, alghe
- salsa di soia, olio di sesamo(qualche goccia), semi di sesamo



Queste formaggette non fondono ma sono ottime in pasta ,panini e insalate!  Vanno conservate in frigo e mangiate entro 3-4 giorni al massimo.

8 commenti:

  1. brava Elisa, anch'io la penso come te riguardo alla spesa alimentare! Avevo visto sul web diverse ricette di queste formaggelle, ma tutte molto lunghe e con una lista infinita di ingredienti. Le tue invece sono perfette: semplici, rapide da preparare e invitanti. Le proverò al più presto!

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisa! Complimenti! Bellissima idea, non vedo l'ora di provarle!

    RispondiElimina
  3. bene ^.^ fatemi sapere ... Anche di eventuali esperimenti ^-^

    RispondiElimina
  4. Elisa ,,grazie di cuore ...devo procurarmi l'agar agar e poi al 100% ci proverò ....bellissimi consigli..non scrivo spesso ,ma ti seguo sempre .....adoro scoprire cose nuove oppure trucchetti semplici!!grazie mille a prestissimo!!un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie stefy!
      Anche io ti seguo spesso ... E' davvero bello quando internet ci aiuta a semplificarci la vita o a conoscere cose nuove (genuine e che non nuociono davvero a nesuno) come su consiglio di una cara amica ^-^

      Elimina
  5. Yuuuummm.. che cosa curiosa!
    Ma al posto del latte di soia potrebbe andare quello di riso? Mi serve senza glutine!
    Grazie!
    Lavinia

    RispondiElimina
  6. Che bella idea :)
    Io ho sempre usato il metodo classico per autoprodurre i formaggi (caglio con limone - non mi piace con l'aceto - di latte veg autoprodotto) ma non sono soddisfattissima del risultato, alla fine la consistenza è sempre quella e non mi ha mai convinto, proverò come fai tu, fino ad oggi l'agar agar l'avevo usato solo per fare budini e panne cotte (veg... )
    ciao!

    RispondiElimina