venerdì 19 agosto 2011

CARNE BIO = OMICIDIO BIO

Troppo spesso sento persone che si lavano la coscienza dicendo che si limitano e mangiano poca carne, oppure mangiano carne bio, oppure a km 0, e così via.
Il vero problema è che alla fine dei giochi non cambia nulla. Magari quelle povere creature allevate dal contadino o in allevamenti bio mangieranno alimenti migliori (comunque non adatti alla loro natura), magari viaggieranno per meno km stipati nei camion verso il macello oppure magari vivranno in spazi meno angusti. Ma vengono uccisi barbaramente nello stesso identico modo. E allo stesso identico modo (rispetto gli allevamenti intensivi) si inquina la terra.
Bio se non erro significa vita... non è possibile etichettare con questa dicitura un cadavere, è un controsenso pazzesco.
Un animale per "produrre" un kg di carne deve mangiare in meda 15 kg di vegetali. Non c'è bisogno di fare tanti calcoli per capire lo spreco di risorse impiegate. Con quei 15 kg di vegetali qante persone potrebbero mangiare? E con un solo kg di carne?
Invece si continuano a sprecare cibo, acqua e terreni fertili. Gli animali muoiono, le persone dei paesi poveri muoiono, noi dei paesi "rcchi" ci ammaliamo per patologie in gran parte legate all'alimentazione ovo-latteo-carnea.
Certo negli allevamento bio alcune (non tutte) sostanze chimiche vengono eliminate... Ma questo non risolve il problema ne dal punto di vista ecologico ne tantomeno etico.
Poi sorgono altri problemi : l'enorme quantità di escrementi (biomassa), il disboscamento per alimentare sempre più animali, l'inquinamento dei traporti....

                                         Questo è un illuminante studio foodwatch

Questo discorso è tranquillamente applicabile a pesce, latte, uova, lana e qualsiasi altro prodotto di origine animale.

Altre info su questo splendido volantino

Anche se all'inizio alcune scelte sembrano difficili da affrontare, dobbiamo avere il coraggio di cambiare le cose che non ci sembrano giuste. Una volta intrapresa la strada, tutto sarà così semplice, naturale e spontaneo che non sembrerà vero di averci perso anche solo un minuto a pensarci. Almeno questa è la mia esperienza.


1 commento:

  1. Ciao,
    anche a me fa veramente rabbia quando sento parlare di carne bio, perché penso che, come dici giustamente anche tu, per gli animali alla fin fine non cambia niente. Vengono uccisi comunque. Va bene, probabilmente hanno vissuto bene, ma la vita gli viene tolta in ogni caso...Un'altra delle nostre tante ipocrisie. Ho scritto anch'io qualcosa a proposito di questo argomento, lo pubblicherò prossimamente sul mio blog. Un saluto e complimenti, il tuo blog é pieno di cose interessanti!

    RispondiElimina