mercoledì 25 settembre 2013

"GLI ULTIMI" IL RIFUGIO DEI FUORI CASTA



All'alba della presentazione ufficiale del rifugio a cui stiamo lavorando da circa un annetto, colgo l'occasione per presentarlo anche qui.. Agli amici del blog.
Tutto è nato come "stallo provvisorio" per i ratti che uscivano dagli stabulari di alcune città italiane. Abiamo iniziato in una cantina riscaldata con una stufetta in inverno e illuminata a luce artificiale per buona parte della giornata. Abbiamo acquistato gabbie,voliere, rivestito le facciate con la rete metallica, cercato di capire di che giochi e nascondigli avessero bisogno, il cibo più adatto a loro, staffette per portarli nelle nuove case, conosciuto tante persone meravigliose e altrettante così infami da celare dietro l'amore per queste creature ben altri scopi ...
Tutto questo cercando di arrangiarsi e spendere il meno possibile perchè  soldini erano contati per tutti.
Ora abbiamo cambiato scenario... Siamo in uno splendido stanzone ampio con luce naturale (SOLE FINALMENTE), provvisto di riscaldamento e climatizzazione. I principi sono sempre quelli cerchiamo di inventarci soluzioni, siamo pochi volontari, di problemi ce ne sono sempre molti... Ma è un progetto che funziona e ci dà tanta gioia.
Il rifugio ospita mediamente 90/100 rattini, più altri animali (dipende dalle esigenze).
Da ora il tutto è supportato dagli splendidi ragazzi di Freccia 45, un grande ringraziamento và sicuramente a Susanna e tutto lo staff.
A presto anche un sito ufficiale.
Non spendo tante parole per spiegare quanto siano fantastiche queste piccole creaure (sono di parte... Lo sapete bene), ma invito tutti a toccare con mano e non fermarsi alla pigrizia o ai luoghi comuni.

Per qualsiasi info potete lasciare un commento o contattarmi tramite mail


2 commenti:

  1. E' semplicemente meraviglioso quello che ci racconti! Si capisce che grande persona sei e che grande cuore hai, non solo tu ma tutto il piccolo "team" che ogni giorno con amore si prende cura di queste creature che purtroppo spesso sono destinate alle peggiori torture. Ti auguro tutto il bene di questo mondo e ti auguro anche che questo progetto possa trasformarsi ogni giorno in qualcosa di sempre più grande, siete uno spiraglio tra le tenebre!! Ti abbraccio forte e mi unisco immediatamente ai tuoi lettori, mi raccomando aggiornaci su questa tua avventura!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. ciao Elisa, proprio ieri ho parlato del vostro nuovo rifugio a Parma!!Cercherò di pubblicizzarlo quanto più possibile...se fossi stata più vicina sarei corsa ad aiutarvi personalmente!Adoro mus e ratti :)

    RispondiElimina